Articoli in evidenza
la polemica

Lavori al Canale Galermi, la replica del Consorzio di bonifica

Lavori al Canale Galermi, la replica del Consorzio di bonifica

l commissario Nicodemo: “Abbiamo messo a disposizione risorse umane ed economiche, a titolo completamente gratuito”

Pronta la replica del Consorzio di Bonifica alle accuse mosse dal deputato regionale, Giovanni Cafeo sui lavori di ripristino dell’acquedotto Galermi. ha offerto la propria fattiva e gratuita collaborazione,

“Così come concordato con il Genio Civile di Siracusa – dichiara il commissario Nicodemo – nei giorni scorsi, abbiamo effettuato lavori e tutte le manovre utili al riempimento delle vasche di Ortonuovo.

Il Consorzio, durante le operazioni di invasamento delle acque, ha costatato che la valvola di scarico delle stesse rimaneva un po’ aperta, con la possibilità, quindi, che una parte dell’acqua accumulata correva il rischio di essere scaricata nel fiume. Al fine di evitare la perdita del liquido prezioso, specialmente in questo periodo di gravissima siccità, i nostri tecnici hanno prontamente messo in campo una soluzione risolutiva per aggirare il problema.

Si è agito bypassando le vasche – aggiunge – e così le acque provenienti dalla centrale enel petino possono essere immesse direttamente nella condotta di mandata a causa delle ferie estive del personale che abitualmente opera sul canale, ci sono stati dei rallentamenti nell’effettuazione di tali necessarie manovre di immissione delle acque di petino.

Appare quindi del tutto evidente – conclude – che il Consorzio non abbia nessuna responsabilità e che, anzi, ha messo a disposizione del canale Galermi risorse umane ed economiche, a titolo completamente gratuito, manifestando e concretizzando la massima collaborazione e realizzando, nei tempi concordati, le condizioni tecniche e strutturali per superare i problemi che a tutt’oggi mettono in grave difficoltà agricoltori e produzioni”.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *