Articoli in evidenza
sanità

La road map verso la realizzazione del nuovo ospedale di Siracusa: il 4 dicembre lo studio di fattibilità tecnica ed economica

La road map verso la realizzazione del nuovo ospedale di Siracusa: il 4 dicembre lo studio di fattibilità tecnica ed economica

In un documento del Commissario straordinario, il prefetto Giusi Scaduto, tutte le tappe sin qui esitate e quelle già programmate

Tante le novità che riguardano il percorso a tappe per la realizzazione del nuovo ospedale di Siracusa.

Tante cose sono già state avviate e tanti altri passaggi restano da fare sotto la guida del Commissario straordinario, il prefetto Giusi Scaduto, per il cui incarico è in corso di istruttoria il provvedimento di proroga, per un ulteriore anno e senza soluzione di continuità.

Questo il percorso tracciato fino a questo momento per la realizzazione del nuovo ospedale: il 4 dicembre 2021, il Raggruppamento Temporaneo di Professionisti vincitore del concorso di idee per la realizzazione del nuovo ospedale di Siracusa, con mandatario lo studio Plicchi di Bologna, presenterà lo studio di fattibilità tecnica ed economica, primo livello di approfondimento progettuale a seguito delle indagini (geologiche, idrogeologiche, idrologiche, idrauliche ecc.) previste dal Codice degli appalti.

“Questo è stato possibile spiega in una nota il commissario – grazie alla decisione dell’assessorato regionale della salute di autorizzare l’Asp di Siracusa ad anticipare al Commissario straordinario la somma di 17.873.955,09 euro, per la copertura finanziaria delle obbligazioni già assunte e di quelle in via di assunzione ai fini dell’acquisizione della progettazione esecutiva.

Somme che saranno rimborsate all’Azienda non appena sarà definito l’Accordo di programma che la Regione Siciliana ha già sottoposto ai Ministeri della Salute e dell’Economia, ottenendo a maggio scorso un primo parere favorevole”.

Questa intesa – prosegue il documento – ha consentito negli ultimi 4 mesi di adempire ad obblighi di legge e definire altri aspetti propedeutici alla prosecuzione dell’iter realizzativo del nuovo ospedale di Siracusa..

In particolare: il 4 ottobre 2021 – mediante procedura negoziata previa pubblicazione di avviso è stato affidato alla Conteco Check srl, con sede a Milano il servizio di supporto tecnico-amministrativo e di committenza ausiliaria al Rup, per un importo contrattuale di 908.255,58.

Il 28 ottobre 2021 si è conclusa la negoziazione con il Raggruppamento temporaneo di professionisti che ha accettato ulteriori condizioni, tra cui l’esecuzione del piano di indagini progettuali, senza oneri aggiuntivi per l’amministrazione, e il servizio di avvio e gestione della banca dati stipulato con la Prefettura e l’Asp di Siracusa.

Il 2 novembre, sono stati affidati al Raggruppamento, i servizi di architettura e ingegneria, finalizzati alla progettazione di fattibilità tecnica ed economica, definitiva ed esecutiva, direzione lavori e coordinamento della sicurezza, per un importo di 10.055.712,13 euro.

Il 4 novembre 2021, è stata avviata la procedura per l’individuazione del soggetto cui affidare i Servizi di architettura ed ingegneria di verifica; nella stessa giornata è stata data comunicazione ai proprietari delle aree da espropriare dell’avvio del procedimento, anche indicando la possibilità di una cessione volontaria dei beni.

In parallelo, sono proseguite le interlocuzioni con le amministrazioni ed Enti competenti al rilascio di visti pareri e nulla osta, volte ad ottenere in tempi celeri la variante urbanistica che il Commissario potrà richiedere all’Assessorato regionale del Territorio e dell’Ambiente dopo la verifica di conformità dello studio di fattibilità tecnica ed economica alla normativa vigente.

Le tappe per realizzazione del nuovo ospedale sarà il risultato di un lavoro corale e qui arriva il ringraziamento del commissario “a quanti stanno collaborando senza sosta né riserve per il conseguimento di un obiettivo così strategico per questo territorio ed, in modo particolare, all’assessore regionale della salute, Ruggero Razza, e al Direttore generale dell’Asp, Salvo Lucio Ficarra”.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *