Articoli in evidenza
conferenza stampa

La relazione di fine anno del sindaco Italia tra “rivoluzioni”, aggiustamenti e prospettive di sviluppo VIDEO

Il primo cittadino punta sul turismo e sugli eventi che catapulteranno ulteriormente la città all’attenzione nazionale ed internazionale

Consueto appuntamento di fine anno per il sindaco di Siracusa Francesco Italia che ha incontrato la stampa per la relazione annunale 2023.

Un appuntamento che serve a fare un bilancio per l’attività svolta nell’anno che  si appresta a finire e per annunciare gli interventi per  il 2024.

Una rapida sintesi delloperato dell’amministrazione comunale che trova spazio in un consuntivo di ben 76 pagine.

Si va dai temi più “caldi”  come quello del settore viabilità e mobilità con inclusi trasporti e parcheggi ai contenziosi chiusi quest’anno e che rischiavano di diventare insidiosi.

Proprio i trasporti hanno registrato una rivoluzione, come ha detto il primo cittadino: ” Siamo passati da un’azienda pubblica, ad una privata  e si sta preparando il capitolato per la nuova gara.

“Con il nuovo anno, annuncia – entrarà inn funzione la App che fornirà informazione in tempo reale sul servizio agli utenti”.

Italia ha tenuto ad evidenziare il completamento del raddoppio dell’Ostello per migranti stagionali che passa ad ospitare 220 migranti, e la realizzazione di un grande parco a Cassibile.

“Chiedo ai residenti di contrada Palazzo di avere ancora un po’ di pazienza – ha precisato il sindaco – ma risolveremo i loro problemi gradualmente”.

Il primo cittadino ha poi evidenziato quanto realizzato nell’ambito dello Sport con la consegna dei lavori per la realizzazione del Palaindoor, delle scuole, evidenziado tra l’altro la grande attività di Siracusa Città educativa.

Su Igiene Urbana e Verde Pubblico sono state ribadite le strade intraprese: nel primo caso con la sperimentazione della tariffa puntuale a Cassibile, e nel secondo con la pubblicazione della gara che sarà pubblicata ad inizio del 2024 con il ritorno al gestore unico.

Sull’illuminazione pubblica, dopo aver sottolineato i risultati derivanti dall’efficientamento e il risparmio per le casse comunali, Italia ha ammesso che in alcune cone come la Borgata il risultato non è buono e si interverrà anche per ragioni di sicurezza e in termini di risposta ai problemi segnalati.

Notizia delle ultime ore arrivata dalla Protezione civile regionale riguardante via Lido Sacramento: “Arrivano 440.000 euro per intervento di somma urgenza che servirà a liberare il tratto interdetto”.

Le note pienamente positive arrivano da Turismo e cultura: “Nel 2023 – dice il sindaco – abbiamo superato il milione di pernottamenti e Siracusa è diventata sempre più una destinazione del turismo internazionale e questo impone delle scelte su trasporti, mobilità, parcheggi ed eventi”.

Il capoluogo aretuseo, infatti, a gennaio 2024 ospiterà il congresso internazionale delle Guide turistiche, seguiranno gli spettacoli dell’Inda e a settembre sarà sede del G7 Agricoltura per il quale l’amministrazione è al lavoro per organizzare una serie di inizitive che precederanno e seguiranno l’evento.

“Ma lo sviluppo economico della città – tiene ad evinziare il primo cittadino – passa da due cose: la riqualificazione definitiva del Porto Grande con il trasferimento dei reflui al depuratore consortile e la riperimetrazione del Sin che toglierà vincoli che sino ad oggi hanno bloccato potenzialità di sviluppo.

Prima della fine dell’anno – ha concluso – la giunta approverà il Bilancio 2024 che ci consentirà di realizzare quanto illustrato oggi”.

Sul fronte squisitamente politico e sul riassetto della sua giunta Italia ha detto: “Non ho accordi preconfezionati, ma abbiamo alleati che hanno il diritto e il dovere di partecipare all’azione amministrativa.

Abbiamo, inoltre, trovato collaborazione in consiglio comunale  aldilà degli schieramenti politici”.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE