Articoli in evidenza
rifiuti

Indifferenziata, il sindaco Italia: “Nelle prossime 48 ore proveremo a ripulire la città, ma la vera emergenza è l’inciviltà”

Indifferenziata, il sindaco Italia: "Nelle prossime 48 ore proveremo a ripulire la città, ma la vera emergenza è l'inciviltà"

I compattatori provenienti da Siracusa dopo una attesa lunghissima sono riusciti ad entrare in discarica a Lentini per conferire l’indifferenziata raccolta

I compattatori provenienti da Siracusa dopo una attesa lunghissima sono riusciti ad entrare in discarica a Lentini per conferire l’indifferenziata raccolta.

A renderlo noto è il sindaco Francesco Italia: “Nelle prossime 48 ore – annuncia – proveremo a ripulire la città ma la parola d’ordine rimane: differenziare.

Al di là dell’attuale emergenza discariche – prosegue il primo cittadino – c’è una costante ‘Emergenza civiltà’.

In ogni parte della città – denuncia – dal centro storico alle contrade marine si continuano a notare sacchetti pieni di tutto conferiti in modo indiscriminato e incivile da persone senza scrupoli.

Voglio ricordare che – riferisce il sindaco – conferire l’indifferenziata ad oggi ha raggiunto il costo di 360 euro a tonnellata contro i 160 euro dell’organico. Conferire plastica, vetro, cartone, metalli non costa nulla.

È così difficile capire che i costi sociali, ambientali e in termini di bilancio sono a carico di ciascuno di noi?
È ora di dire basta – conclude Italia – e di mettere all’angolo gli incivili”.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE