Articoli in evidenza
IERI POMERIGGIO

Inaugurazione a Noto della nuova sede dell’Associazione nazionale Carabinieri

Inaugurazione a Noto della nuova sede dell'Associazione nazionale Carabinieri

Dopo il taglio del nastro, il concerto della Fanfara del 12° Reggimento Carabinieri “Sicilia”

Inaugurazione, ieri pomeriggio all’interno di Palazzo Ducezio, a Noto, della nuova sede dell’Associazione Nazionale Carabinieri.

Erano presenti il Prefetto di Siracusa, Giusi Scaduto, il Comandante della Legione Carabinieri “Sicilia” Generale di Brigata Rosario Castello, il Sindaco di Noto, Corrado Bonfanti e l’Ispettore regionale dell’Associazione nazionale Carabinieri Ignazio Buzzi, oltre alle altre autorità religiose civili e militari.

Madrina della cerimonia di inaugurazione, la moglie del comandante della Legione Carabinieri “Sicilia”, Maria Teresa Zearo.
Dopo il tradizionale taglio del nastro, è stata deposta una corona d’alloro al Monumento dei Caduti di Piazza Landolina e successivamente si è svolto il concerto della Fanfara del 12° Reggimento Carabinieri “Sicilia” guidata dal maestro Luogotenente Paolo Mario Sena.

Durante l’esibizione è stato dedicato un momento seguito da un lungo applauso per tutte le vittime di femminicidio.
L’ultima presenza della Fanfara dei Carabinieri a Noto risale al 2 aprile 2016, per celebrare la ricostruzione della cupola della Cattedrale a 20 anni dal crollo.

L’istituzione della Sezione dell’Associazione nazionale Carabinieri, presieduta dal Luogotenente in congedo Francesco Terranova, già conta circa 30 iscritti tra soci effettivi, familiari e simpatizzanti, e come ha detto il Generale Castello, nel suo intervento, “rappresenta una ulteriore risorsa per la promozione culturale, ambientale, storico-artistica e per la diffusione della legalità”.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *