Articoli in evidenza
Cga

Il Comune di Siracusa dovrà risarcire Igm. Vinciullo: “Dimettetevi”

Il Comune di Siracusa dovrà risarcire Igm. Vinciullo: "Dimettetevi"

La richiesta della società di igiene urbana è di circa 10 milioni di euro. Il Comune adesso deve quantificare il dovuto

Nel contenzioso tra Comune di Siracusa e Igm arriva la sentenza del Cga che obbliga il Comune a risarcire l’azienda che si occupava del servizio di igiene urbana in città.

L’amministrazione comunale ha 60 giorni di tempo per determinare il dovuto. Se non dovesse riuscire a rispettare il termine temporale sarà un commissario ad acta ( individuato nel direttore generale della Direzione Cura del Territorio e dell’Ambiente della Regione Emilia Romagna) che si occuperà di quantificare l’ammontare del rimborso.

L’Igm ha chiesto circa 10 milioni di euro, quali spettanze non riconosciute come aggiornamento del canone di gestione e riguardanti le ordinanze che partono dal 2011.

Accusa di assoluta disattenzione e richiesta di dimissioni arrivano da Enzo Vinciullo, Fabio Alota e Mauro Basile: “E’una problematica che vale quasi 11 milioni di euro più iva e che rischia di portare al tracollo le già esauste finanze del Comune di Siracusa”.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *