Articoli in evidenza
confcommercio

Green pass e ristoratori, la denuncia della Fipe: “Concorrenza sleale, molti non controllano”

Green pass e ristoratori, la denuncia della Fipe: "Concorrenza sleale, molti non controllano"

Il presidente provinciale Filoramo invoca il rispetto delle norme da parte di tutti

“I ristoratori continuano a pagare carissimo il prezzo delle misure anti Covid”.

A denunciarlo è  Maurizio Filoramo, presidente della Fipe di Siracusa che rileva i tanti casi di concorrenza sleale da parte di ristoratori che ammettono all’interno dei propri locali la clientela senza alcun controllo della certificazione Green Pass.

“Questo drammatico dato di denuncia – spiega Filoramo – non solo è sintomatico di una mancanza di coscienza civica ma mette pure a rischio il lavoro dei tantissimi seri operatori della ristorazione che, per applicare la norma, richiedono la verifica del Green Pass e si trovano a scontrarsi con i clienti”.

Da qui la presa di posizione di Fipe-Confcommercio Siracusa che prende le distanze dalla concorrenza sleale di alcuni ristoratori” che, forti del controllo limitato da parte degli enti preposti, non chiedono o non verificano la certificazione, creando indirettamente un danno a chi rispetta la legge”.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *