Articoli in evidenza
FIM-FIOM-UILM

Green pass e mense, i sindacati dei metalmeccanici: “No alla discriminazione dei lavoratori”

Green pass e mense, i sindacati dei metalmeccanici: "No alla discriminazione dei lavoratori"

I segretari provinciali lamentano l’assenza di una legge

“Riteniamo inaccettabile che i lavoratori sprovvisti di Green Pass ricevano un trattamento discriminatorio, come sta accadendo oggi in alcune aziende, che li costringe a consumare un sacchetto di cibo freddo fuori dalle mense”.
Questa la posizione assunta dal sindacato unitario dei metalmeccanici, Fim Cisl-Fiom Cgil- Uilm Uil.

“Riteniamo – scrivono i segretari Angelo Sardella, Antonio Recano, Santo Genovese – inoltre che il documento del Governo contenente la “Faq” sia senza alcun valore non essendo una legge dello Stato e non accetteremo mai nessuna disparità di trattamento fra luoghi di lavoro e mense, in assenza di una legge e in attesa di ulteriori chiarimenti, riteniamo di non poter siglare accordi che affermino il contrario.

Le aziende – concludono – nel rispetto delle misure di sicurezza previsti dalla norma e dai protocolli aziendali e territoriali realizzati, devono fornire lo stesso pasto a tutti i lavoratori”.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *