Articoli in evidenza
covid

Gestione emergenza, Cna: “A Siracusa potenziare hub pubblici per i tamponi”

Gestione emergenza, Cna: "A Siracusa potenziare hub pubblici per i tamponi"

L’organizzazione di categoria auspica uno sforzo per garantire la richiesta dei tanti utenti, turisti e siracusani

Garantire un adeguato monitoraggio sulla diffusione del covid per i siracusani ed i turisti attraverso il potenziamento di punti in cui eseguire i tamponi.

A chiederlo è la vicepresidente di Cna Rosanna Magnano “visto che – scrive – ad oggi solo tre laboratori privati aperti e poche farmacie stanno sostenendo il peso di una massiccia richiesta di tamponi.

Una condizione – aggiunge – che sta mettendo a dura prova gli operatori privati e che non garantisce la richiesta degli utenti. In un momento così delicato come quello ferragostano con un numero elevatissimo di visitatori e lo spauracchio della zona gialla – insiste la vicepresidente di Cna – è grave l’assenza di una regia soddisfacente sulle postazioni pubbliche di controllo.

Ad oggi è stato istituito un solo punto per effettuare i tamponi ed è a servizio esclusivamente per gli avventori del parco della Neapolis. Non avere hub disponibili 7 giorni su 7 per effettuare tamponi – concluse Rosanna Magnano – è illogico e per questo richiamiamo le istituzioni ad una immediata azione per garantire il servizio”.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *