Articoli in evidenza
commissariato

Furto aggravato: permanenza in casa per un 17enne di Noto

Furto aggravato: permanenza in casa per un 17enne di Noto

Il 13 aprile scorso il ragazzo si è introdotto in un ristorante portando via 20 euro e alcune birre

Misura cautelare personale della “permanenza in casa”, disposta dal Gip presso il Tribunale per i Minorenni di Catania su richiesta della Procura dei minorenni, nei confronti di un 17enne di Noto, accusato di furto aggravato.

I fatti si riferiscono al 13 aprile scorso, quando è stato denunciato un furto ai danni di un ristorante del centro storico.

Ignoti, dopo aver forzato la serratura della porta d’ingresso, si erano impossessati di 20 euro in contanti prelevati dalla cassa e di alcune bottiglie di birra riposte nel frigo.

L’acquisizione delle immagini dell’impianto di video sorveglianza ha consentito di identificare il giovane nonostante avesse tentato di nascondere il suo viso alle telecamere.

Da qui la misura cautelare personale della permanenza in casa col divieto di comunicare con persone diverse dai familiari conviventi.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE