Articoli in evidenza
GUARDIA DI FINANZA

Focolaio dopo festa di compleanno a Nicosia: denunciati in 7 e oltre 100 sanzioni

Focolaio dopo festa di compleanno a Nicosia: denunciati in 7 e oltre 100 sanzioni

Tra gli invitati c’erano una persona positiva e 2 in quarantena domiciliare obbligatoria

Conclusione indagini dopo il focolaio covid sviluppato dopo una festa di compleanno durante le festività natalizie in un locale di Nicosia, nell’Ennese, a cui parteciparono numerosi giovani.

Sette persone sono state denunciate e sono state elevate sanzioni a carico  di oltre 100 invitati.

Dopo le perquisizioni e il sequestro di diversi smartphone e personal computer, i militari delle Fiamme gialle sono riusciti a risalire al locale che ha ospitato la festa, agli organizzatori dell’evento ed a gran parte degli invitati, in prevalenza giovani parenti ed amici della festeggiata, tra cui una persona positiva al virus e due persone in quarantena domiciliare obbligatoria in quanto “contatti stretti” di un contagiato.

Gli organizzatori dell’evento, in tutto sette persone, sono stati denunciati a piede libero per non aver osservato le disposizioni adottate per impedire la diffusione di una malattia infettiva.

A ciascuno dei 107 invitati identificati, invece, è stata contestata la violazione amministrativa per l’inosservanza dei provvedimenti adottati dal Governo per fronteggiare l’emergenza Covid.

Anche il ristoratore è stato verbalizzato per non aver rilasciato il documento fiscale a fronte degli oltre 1.300 euro incassati.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *