Articoli in evidenza
ieri il decesso

Esplosione in azienda agricola di contrada Longarini, seconda vittima

Esplosione in azienda agricola di contrada Longarini, seconda vittima

Era la compagna dell’uomo morto poche ore dopo l’incidente

Seconda vittima causata dall’esplosione determinata dalla fuga di gas che si verificata il 30 settembre scorso in un’azienda agricola di Siracusa, contrada Longarini, per la precisione in una dependance della tenuta.

Si tratta di una donna 30enne, compagna dell’uomo pressoché coetaneo morto poche ore dopo l’incidente all’ospedale Cannizzaro di Catania, dove era stato trasportato in eliambulanza.

Il decesso sarebbe avvenuto in un ospedale di Palermo, dove sarebbe stata condotta dopo le prime cure a Siracusa.

In tutto i feriti causati dall’esplosione erano stati 5: oltre alle due vittime, un altro uomo è ancora ricoverato al Cannizzaro di Catania, mentre altri due, una ragazza e un ragazzo sono stati dimessi dall’ospedale Umberto I dopo aver ricevuto le prime cure dai sanitari del nosocomio aretuseo.

 

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *