Articoli in evidenza
il caso

Dipendenti Gemar, il Comitato “Insorgiamo per il futuro” sollecita la chiusura dell’iter burocratico

Dipendenti Gemar, il Comitato "Insorgiamo per il futuro" sollecita la chiusura dell'iter burocratico

Annunciato l’avvio di una raccolta firme per l’elaborazione di una proposta di legge che tuteli i dipendenti delle aziende fallite

La vicenda dei lavoratori Gemar di Siracusa, rimasti senza tutele dopo il fallimento della società che gestiva 4 supermercati nel capoluogo, al centro di una nota del comitato “Insorgiamo per il futuro”.

Il Comitato,  composto da Fiom Cgil Siracusa, Sinistra Italiana, Rifondazione Comunista, Partito Comunista Italiano e Casa Rossa esprime solidarietà alle lavoratrici e ai lavoratori.

Non solo, il comitato sollecita il Tribunale e il curatore fallimentare a chiudere l’iter burocratico entro pochi giorni, “così da permettere ai lavoratori di accedere agli ammortizzatori sociali e, in prospettiva, di essere riassorbiti in una nuova azienda”.

“Riteniamo, infine, necessario impegnarci nell’elaborazione di una proposta di legge che con misure straordinarie tuteli i dipendenti delle aziende fallite, colmando il vuoto normativo esistente”.

Da qui l’intenzione di avviare una raccolta firme per supportare questa richiesta.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *