Articoli in evidenza
commissariato

Denunciati per reati diversi 2 tunisini e un pachinese

denunciati

A uno dei due stranieri è stata anche notificata l’espulsione dal territorio nazionale

Sono tre i denunciati, negli ultimi giorni, da agenti del Commissariato di Pachino.

Il primo è un tunisino di 40 anni per mancata esibizione agli agenti di pubblica sicurezza, senza giustificato motivo,
dei documenti di riconoscimento.

Un uomo di 42 anni, nel corso di un controllo su strada, invece, è stato deferito per essersi rifiutato di sottoporsi agli accertamenti alcolemici e per falsità materiale commessa da privato per aver alterato la targa del veicolo sul quale viaggiava.

Infine nella giornata di ieri, gli agenti hanno denunciato un tunisino, di 47 anni, per ubriacatezza molesta e false
attestazioni a pubblico ufficiale.

L’uomo, la sera del 6 gennaio, è stato rintracciato dagli agenti in via Pascoli dove, in evidente stato di ebbrezza alcolica, dopo aver lanciato delle bottiglie di vetro su alcune auto in sosta, senza provocare danni.

Nell’ambito dei controlli, il 47enne ha fornito dati falsi ai poliziotti, al fine di nascondere la propria posizione irregolare sul Territorio Nazionale.

Dopo gli accertamenti, gli agenti dell’Ufficio Immigrazione della Questura hanno notificato al cittadino straniero, già noto alle forze dell’ordine per vari reati, l’espulsione del Prefetto di Siracusa, con contestuale ordine del Questore a lasciare il territorio dello stato entro 7 giorni.

L’uomo è stato  anche segnalato all’Autorità Amministrativa perché trovato in possesso di una modica quantità di hashish per uso personale.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE