MENU
Articoli in evidenza
fondi regionali

Democrazia partecipata, nel 2022 in provincia di Siracusa impegni per 143.733 euro

Democrazia partecipata, nel 2022 in provincia di Siracusa impegni per 143.733 euro

Mentre mancano ancora 3 regolamenti, quest’anno sono arrivati segnali dai Comuni ritardatari come Lentini, Buscemi, Carlentini e Pachino

A oltre otto anni dall’entrata in vigore della legge regionale siciliana sulla Democrazia partecipata un Comune su quattro risulta inadempiente.

Nel 2022 infatti sono state 96 su 391 (24,8%) le città dell’Isola che non hanno attivato i processi e sono destinate a perdere le somme disponibili.

È uno dei dati rilevati e pubblicati, a conclusione dell’anno, da Spendiamoli Insieme, il progetto di monitoraggio civico sulla democrazia partecipata realizzato dall’associazione non profit Parliament Watch Italia.

In provincia di Siracusa, sul fronte della spesa, nel 2022 i ricercatori di “Spendiamoli Insieme” hanno trovato
traccia di impegni per 143.733 euro.

Nel Siracusano ci sono ancora 3 Comuni denza regolamento. Lentini lo ha adottato quest’anno. Segnali sono arrivati anche da Buscemi che si è attivato solo nel 2017 e Carlentini che era fermo al 2019.

E poi c’è la prima volta assoluta di Pachino che ha adottato il regolamento nel 2021 e ha messo in moto per la prima volta il meccanismo della democrazia partecipata nel 2022.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE