Articoli in evidenza
infrastrutture

Dalla Regione via libera alla demolizione del viadotto di Targia

Dalla Regione via libera alla demolizione del viadotto di Targia

L’intervento di 955 mila euro finanziato attraverso la riprogrammazione di economie del Piano sviluppo e coesione del Fsc 2014-2020

Via libera dal governo regionale al piano di demolizione di cinque opere incompiute, finanziato attraverso la riprogrammazione di economie del Piano sviluppo e coesione del Fsc 2014-2020 con l’obiettivo della riqualificazione urbana.

Il piano demolizioni a cui sono destinati oltre 3 milioni di euro, prevede l’abbattimento del viadotto Targia, a Siracusa, con uno stanziamento di 955mila euro.

Gli altri 4 interventi riguardano: la demolizione a Paceco, nel Trapanese, dello scheletro del mai ultimato ampliamento dell’edificio che ospita la Biblioteca comunale per 545mila euro.

A Camporeale, in provincia di Palermo, l’abbattimento, grazie a 330 mila euro, della scuola materna a tre sezioni che non è mai stata completata.

Due gli interventi finanziati nel Messinese: a Capizzi la demolizione degli alloggi Iacp in località Timpe Russo per 227 mila euro, mentre a San Filippo del Mela sono stati impegnati circa 219 mila euro per dismettere il Centro anziani di Olivarella.

In un caso, i fondi, serviranno invece, a completare gli interventi infrastrutturali in corso da tempo come la ristrutturazione e il restauro del Castello di Nelson, a Bronte, grazie ad un finanziamento di 944 mila euro.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *