Articoli in evidenza
l'intervento

Crollo muro di cinta di Torre Avalos ad Augusta, il grido d’allarme di Paolo Giansiracusa

Crollo muro di cinta di Torre Avalos ad Augusta, il grido d'allarme di Paolo Giansiracusa

“Già nel 2017 – fa sapere lo storico dell’arte -furono evidenziati crolli nell’apparato murario di rivestimento

La scorsa settimana ad Augusta, a causa del passaggio del ciclone Apollo, tra i danni subiti si è registrato anche il crollo di una parte del muro di cinta di Torre Avalos.

A lanciare un grido d’allarme per la fortificazione spagnola è lo storico dell’arte siracusano, Paolo Giansiracusa: “Già nel 2017 – fa sapere -furono evidenziati crolli nell’apparato murario di rivestimento. Oggi l’onda ha inghiottito oltre 15 metri di bastione.

Se la Regione non si decide a proteggere i nostri monumenti – conclude – l’azione erosiva dell’acqua comporterà la sparizione della Torre Avalos”.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *