Articoli in evidenza
decreto festività

Covid, stretta di Natale: bar, palestre e musei solo per chi è vaccinato. Ecco tutte le novità

Covid, stretta di Natale: bar, palestre e musei solo per chi è vaccinato. Ecco tutte le novità

Durata del Green Pass ridotta a 6 mesi. Booster possibile dopo 4 mesi

La stretta anti covid in occasione delle festività natalizie è arrivata: il consiglio dei ministri ha approvato il decreto legge che mira ad arginare l’impennata di contagi.

Ecco cosa prevede:

Green Pass:

la durata della Certificazione verde ottenuta dopo la somministrazione della seconda dose o del booster scende, a partire dal 1° febbraio 2022, da nove a sei mesi.

Mascherine: 

Tornano le mascherine all’aperto in tutta Italia, anche in zona bianca. L’obbligo sarà in vigore dalla pubblicazione del decreto in Gazzetta e fino al 31 gennaio 2022.

Fino al 31 marzo, sarà obbligatorio indossare le Ffp2 in cinema, teatri, locali per la musica dal vivo o l’intrattenimento, discoteche, stadi e palazzetti dello sport. In tutti questi luoghi, se al chiuso, è vietato consumare cibo e bevande. Ffp2 obbligatorie anche a bordo dei mezzi di trasporto.

Discoteche: 

Richiudono ma fino al 31 gennaio, le discoteche. Da febbraio e fino al 31 marzo, per ballare ci vorrà la terza dose oppure la seconda dose più un tampone antigenico o molecolare fatto al massimo 48 ore prima.

Concerti di Capodanno:

Annullati i festeggiamenti in piazza.

Pranzi e cene in casa:

Nessun limite imposto per il numero di ospiti da ricevere in casa al cenone della Vigilia, al pranzo di Natale o la notte di Capodanno: Restano validi i consigli che invitano a tavolate contenute, con invitati vaccinati, possibilmente già conviventi o scelti nella cerchia dei contatti stretti, rispettando le norme igieniche di base.

Bar e ristoranti:

Fino al 31 marzo 2022 in bar, ristoranti, enoteche, pub e locali, sarà necessario esibire il Super Green Pass, ovvero quello che si ottiene con la vaccinazione o dopo la guarigione dal Covid anche per consumare al banco.

Musei, palestre e piscine:

In musei e luoghi di cultura, palestre e piscine, centri benessere al chiuso e nei centri termali, centri culturali, sociali e ricreativi (esclusi i centri educativi per l’infanzia), nei parchi tematici e di divertimento, in sale gioco, sale bingo e casinò non sarà più sufficiente il solo tampone. Potranno entrare solo le persone con Super Green Pass e tampone negativo oppure vaccinati già con la terza dose.

Viaggi:

Previsti controlli in porti, aeroporti, stazioni e frontiere con test antigenici o molecolari a campione per chi arriva in Italia.

Scuola:

Previsto il rafforzamento dello screening nella fase di rientro post festività. Sul tavolo del governo la proposta di alcuni presidenti di Regione di tenere le scuole chiuse fino al 31 gennaio, attivando la didattica a distanza.Ipotesi alternativa: scuole in presenza per i più piccoli e Dad dalla seconda media in su.

 

 

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *