Articoli in evidenza
calcio

Coppa Italia, l’Asd Città di Siracusa batte il Real Belvedere e si qualifica ai quarti

Coppa Italia, l'Asd Città di Siracusa batte il Real Belvedere e si qualifica ai quarti

Le reti azzurre sono state firmate da Failla, Montagno e Magro

Quarta vittoria consecutiva in Coppa Italia per il Siracusa, che supera l’ostacolo Real e approda ai quarti di finale.

Turn-over in casa azzurra con Saitta tra i pali e Failla al posto di Schisciano a centrocampo. Debuttano Castiglia (esterno basso di destra) e Giovanni Midolo, schierato accanto a Longo al centro della difesa (con Giordano a metà campo) mentre Melluzzo è il terminale offensivo, con Marcello Mascara largo a destra.

Buono l’approccio alla sfida del Siracusa, in vantaggio già al 3’ grazie alla splendida intuizione di Montagno, che vede l’inserimento centrale di Failla e gli serve un pallone d’oro. Il numero 4 anticipa in uscita Cerruto, spingendo la sfera in fondo alla porta.

Al 14’ risponde il Real con la punizione dal limite di Brancato, neutralizzata da Saitta. Un minuto dopo, Giordano respinge sulla linea un diagonale di Manservigi. Al 17’ Frittitta di testa, su traversone di Quarto, impegna Saitta, che devia in tuffo in angolo.

Al 31’ il portiere si oppone anche alla sua conclusione da fuori area. A fare la partita è il Real, con il Siracusa che quasi mai riesce a costruire dal basso. Tuttavia, al 35’ Montagno impensierisce la difesa avversaria con una conclusione deviata in angolo da un difensore.

Finale di tempo di marca biancorossa ma il protagonista è sempre Saitta. Al 42’ si oppone alla conclusione ravvicinata di Frittitta e, poco dopo, il duello si ripete, con l’attaccante del Real che calcia dal limite verso l’incrocio e il portiere azzurro con un guizzo riesce a deviare la sfera sopra la traversa. In pieno recupero Saitta respinge anche il tiro di Miraglia.

La ripresa inizia con il tiro di Alfò smanacciato in angolo da Saitta e con il tiro-cross di Quarto sul fondo. Al 15’ Giordano lancia Montagno, che prova un pallonetto che termina a lato. Al 32’ il neo entrato Celin serve in area Montagno, che viene atterrato da un avversario e dagli 11 metri l’attaccante azzurro batte Cerruto, chiudendo definitivamente il discorso relativo alla qualificazione.

Al 48’ Magro fa tris con un bel tiro dal limite. E da domani attenzione dell’Asd Città di Siracusa è rivolta al Nebros.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *