MENU
Articoli in evidenza
la reazione

Convocazione assemblea Sac, Confindustria Siracusa e Catania: “Compromessi i principi di consultazione democratica”

Convocazione assemblea Sac, Confindustria Siracusa e Catania: "Compromessi i principi di consultazione democratica"

Il presidente Bivona e il suo collega di Catania giudicano scorretta la condotta dell’dell’ente camerale del Sud Est

“Siamo allibiti di fronte alla notizia della convocazione dell’Assemblea della Sac – dice il presidente di Confindustria Siracusa Diego Bivona.

“Stiamo parlando dell’ aeroporto di Catania la più importante infrastruttura della Sicilia Orientale il cui destino non può essere affidato a decisioni affrettate di pochi.

Non ne comprendiamo la premura, ci sfugge la motivazione: quali interessi sono alla base di questa inusuale convocazione? Riteniamo che siano stati gravemente compromessi i principi di consultazione democratica, trasparenza e linearità compromettendo sin da ora la governance delle nuove Camere di Commercio che auspichiamo vedano protagoniste le associazioni di categoria “.

“Affrontare il tema delle nomine Sac quando il Tribunale amministrativo regionale dovrà a breve pronunciarsi sulla pienezza dei poteri degli organi camerali – gli fa eco il presidente di Confindustria Catania Antonello Biriaco – significa agire in spregio alle regole con il solo obiettivo di mantenere lo status quo e i posti di comando.

Oggi più che mai – concludono i due presidenti – nel momento in cui il tessuto produttivo è alle prese con le molteplici emergenze dettate dalla crisi, occorre un forte segnale di discontinuità che faccia abbandonare logiche del passato”

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE