MENU
Articoli in evidenza
GUARDIA DI FINANZA

Controlli nei lidi balneari: scoperti 13 lavoratori in nero, 3 dei quali percettori del Reddito di cittadinanza

Controlli nei lidi balneari: scoperti 13 lavoratori in nero, 3 dei quali percettori del Reddito di cittadinanza

L’attività ispettiva di contrasto agli illeciti da lavoro continuerà nelle prossime settimane, anche in altri settori economici

Controlli amministrativi della Guardia di finanza nel Trapanese con accessi in lidi balneari.

Nelle ore serali verifiche in una ventina di esercenti attività d’impresa che  hanno consentito di scoprire 13 lavoratori totalmente “in nero” (oltre il 25% del personale controllato).

Gli accertamenti hanno permesso di rilevare che 3 lavoratori (1 a Marsala, 1 ad Alcamo e 1 a Pantelleria), oltre a prestare la propria attività lavorativa “in nero”, percepivano indebitamente il reddito di cittadinanza.

Per loro è scattata la denuncia alla Procura della Repubblica oltre che la segnalazione all’Inps.

Inoltre, nei confronti delle imprese controllate sono scaturite numerose altre sanzioni:  un’impresa è risultata sprovvista del misuratore fiscale per il rilascio dei scontrini fiscali.

Per un’altra impresa è stata proposta la sospensione dell’attività all’Ispettorato del Lavoroper aver superato la soglia di almeno il 10% dei lavoratori presenti sul luogo di lavoro senza la preventiva comunicazione di instaurazione del rapporto di lavoro.

Altre 3 imprese sono risultate sprovviste della licenza per la somministrazione di alimenti e bevande e per la vendita di prodotti alcolici.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE