Articoli in evidenza
protezione civile regionale

Ciclone Apollo, primo bilancio dei danni in provincia di Siracusa. Cocina: “Situazione complessa ma sotto controllo”

Ciclone Apollo, primo bilancio dei danni in provincia di Siracusa. Cocina: "Situazione complessa ma sotto controllo"

Inviate nel Siracusano 27 squadre di volontari interprovinciali: 5 da Caltanissetta, 4 da Agrigento, 5 da Enna e 13 da Palermo per un totale di 83 volontari

La Protezione civile regionale prova a fare un primo bilancio dei danni provocati dal ciclone Apollo in provincia di Siracusa nella giornata di ieri.
“La situazione – fa sapere Salvo Cocina – risulta essere complessa ma sotto controllo. In questo momento (ieri sera) ci sono 57 eventi emergenziali in gestione da parte del Dipartimento regionale della Protezione civile; eventi che riguardano principalmente allagamenti, chiusura del transito stradale ed altri dissesti quali alberi e pali elettrici caduti.
Si segnala – aggiunge – l’esondazione del fiume San Leonardo a Lentini nella carreggiata della strada SS.194 nel tratto ponte Malati. Il villaggio Gisira ad Augusta – Brucoli risulta temporaneamente isolato ma i vigili del fuoco sono entrati con un mezzo anfibio per verificare lo stato di salute delle famiglie attualmente occupanti.
Augusta – specifica il capo della protezione civile regionale – è la città che pare scontare maggiori criticità e danni con numerosi interventi. Gli altri comuni più colpiti sono Canicattini bagni, Solarino, Sortino, Priolo, Melilli, Lentini, Floridia, Ferla e Buscemi”.
A dar manforte a tutte le squadre di volontariato e di soccorso sono state inviate altre squadre: 27 quelle interprovinciali che hanno raggiunto Siracusa, 5 da Caltanissetta, 4 da Agrigento, 5 da Enna e 13 da Palermo per un totale di 83 volontari con 18 mezzi dotati di pompe idrovore.
A queste si aggiungono 14 mezzi speciali autocarro del corpo forestale del Dipartimento regionale della Protezione civile che stanno liberando le strade dei detriti

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *