Articoli in evidenza
l'emergenza

Cassonetti intelligenti e maggiori controlli per risolvere il problema delle discariche abusive a Noto

Cassonetti intelligenti e maggiori controlli per risolvere il problema delle discariche abusive a Noto

E’ la ricetta dell’assessore regionale Baglieri che ieri ha incontrato il sindaco Bonfanti

Istallazioni di cassonetti intelligenti, maggiore vigilanza e controllo sociale svolto anche dalle associazioni presenti sul territorio.

Questa la ricetta per risolvere nel breve termine il problema delle micro discariche abusive a Noto. L’ha lanciata l’assessore regionale all’Energia e servizi di pubblica utilità, Daniela Baglieri, che ieri mattina si è recata a Noto per incontrare il sindaco Corrado Bonfanti dopo la grande polemica scatenata sui social dalla giornalista e influencer Selvaggia Lucarelli.

“Sono tuttavia consapevole – ha detto l’assessore Baglieri – che le istallazioni di cassonetti saranno vane se non accompagnate da una progettualità di più ampio respiro. A settembre – ha aggiunto – ho indetto un incontro istituzionale con gli attori responsabili per pianificare una serie di attività che evitino il verificarsi di altri simili disservizi”.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *