Articoli in evidenza
trasporti

Carta e Di Mare: noi esclusi dal tavolo su porto e autoparco

Carta e Di Mare: noi esclusi dal tavolo su porto e autoparco

I sindaci di Melilli e Augusta criticano il presidente della Commissione regionale, Ficara, all’indomani del tavolo tecnico tenuto nella sede dell’autorità portuale

I sindaci di Melilli e di Augusta – rispettivamente Giuseppe Carta e Giuseppe Di Mare – dicono la loro dopo l’incontro nella sede dell’Autorità portuale con il vicepresidente della commissione Trasporti, Paolo Ficara.

“Ben venga l’istituzione di un tavolo tecnico in cui si possano confrontare attori pubblici e privati per rimettere al centro dell’agenda politica il futuro del porto di Augusta e dell’autoporto di Melilli. Porto e autoporto sono due strutture strettamente connesse ed è evidente che con i giusti investimenti l’autoporto di Melilli potrebbe diventare una infrastruttura strategica essenziale per il rilancio di tutta l’area”.

“Dall’altro lato, troviamo sconveniente oltre che scortese da un punto di vista istituzionale, affrontare queste problematiche senza confrontarsi con le amministrazioni comunali che rappresentano i territori. Sarebbe più utile al raggiungimento di un obiettivo comune, non escludere i soggetti che maggiormente vivono sulle proprie spalle i disagi di una grande opera con enormi potenzialità non sfruttate”.

Carta e Di Mare, pertanto, rivendicano la presenza dei Comuni di Melilli e di Augusta ai prossimi tavoli tecnici su questo argomento.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento