Articoli in evidenza
notte del 31 dicembre

Capodanno sottotono a Siracusa, il covid e la prudenza tengono distanti

Capodanno sottotono a Siracusa, il covid e la prudenza tengono distanti

La tecnologia ci è venuta ancora una volta incontro, annullando le distanze: videochiamate di gruppo avviate, con familiari e amici stretti; e poi tutti ad ammirare i fuochi d’artificio per esprimere un desiderio

Capodanno sottotono a Siracusa. Il covid è ancora fortemente presente anche se la variante Omicron pare essere meno aggressiva anche se più contagiosa e per i festeggiamenti di fine anno ha diviso famiglie e amici.

I numeri sono impietosi e preoccupanti: ieri a Siracusa città i positivi attuali sono saliti a 710 con 302 persone in isolamento fiduciario e 37 ricoverati, uno dei quali in terapia intensiva.

In tutta la provincia in 24 ore si sono registrati 452 nuovi contagi e in Sicilia è stato stato sfondato il muro dei 5.000 nuovi positivi, 5.463 per l’esattezza.

La sua parte l’ha fatta anche la prudenza e allora tutti a casa nel ristretto nucleo familiare.

E se i cenoni fuori casa per la maggior parte sono stati cancellati, a maggior ragione lo sono state le serate da ballo. Discoteche chiuse e serate in piazza anche per quest’anno negate.

La tecnologia ci è venuta ancora una volta incontro, annullando le distanze: per questo Capodanno videochiamate di gruppo avviate, con familiari e amici stretti, durante il conto alla rovescia per festeggiare insieme e dare il benvenuto ad un nuovo anno che, si spera, sia l’anno decisivo per l’uscita dalla pandemia.

Baci e abbracci virtuali e “sicuri” per tutti.

Non sono mancati i fuochi d’artificio, appuntamento irrinunciabile di Capodanno. E allora tutti sui balconi col naso all’insù per godere dello spettacolo ed esprimere un desiderio.

Buon anno a tutti!

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento