MENU
Articoli in evidenza
presa di posizione

Cambio di programma per il Palaindoor, M5S: “Bisognerebbe progettare opere realizzabili e non forzature”

campo

Indice puntato contro l’amministrazione comunale che, “davanti ad obiezioni mosse, ha deciso di non dialogare”

Il cambio di programma per il Palaindoor che dal campo scuola Di Natale è costretto a “migrare” alla Pizzuta stuzzica l’intervento del M5S che punta l’indice contro l’amministrazione comunale.

“La colpa è da ricercare – si legge in una nota – in un atteggiamento testardo dell’amministrazione proponente che, davanti ad obiezioni che mettevano in guardia circa un iter particolarmente tortuoso, ha deciso di non dialogare.

A scanso di equivoci – continua il documento dei pantastellati –  speriamo vivamente che riescano a salvare il finanziamento con la tardiva scelta di spostare la realizzazione in area idonea, individuata alla Pizzuta.

Il discrimine – viene evidenziato – è quello della responsabilità, per cui si progettano opere realizzabili e non fantasie o forzature.

Purtroppo l’umiltà, anche nell’ammettere un errore, non appartiene al sindaco di Siracusa. Più comodo dire che è colpa di chi aveva solo cercato di avvisare in tempo su come sarebbe andata a finire”.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE