Articoli in evidenza
sicurezza

Bomba carta a bar di Siracusa, la Fipe “Commercianti provati”

Bomba carta a bar di Siracusa, la Fipe "Commercianti provati"

Il presidente Maurizio Filoramo ribadisce la vicinanza alle attività commerciali, ma invita i titolari a non perdere fiducia nelle forze di polizia”

“Non bisogna perdere la fiducia nella sicurezza e nelle forze di polizia”: queste le parole di Maurizio Filoramo, presidente della Fipe di Siracusa dopo la bomba carta fatta esplodere davanti un bar di viale Santa Panagia, a Siracusa.

La voglia di tornare alla normalità ed il desiderio di ripartire con i ritmi lavorativi a cui eravamo abituati ci hanno spinto a pensare che dalla crisi ne saremmo usciti più forti; – aggiunge Filoramo – le bombe carta esplose in città, invece, sono il segnale evidente di una crescente microcriminalità che vuole intimidire i lavoratori in un momento storico che è ancora caratterizzato da grande incertezza”.

La posizione di Fipe Siracusa è chiara:  “Solo con la collaborazione con le Forze dell’Ordine, con gli atti di denuncia, con la tutela delle imprese attraverso azioni di gruppo – si legge nella nota – è possibile difendersi e fare scudo contro chi vuole approfittare dei momenti di difficoltà per scoraggiare imprenditori e cittadini a ripartire.

Filoramo conclude ribadendo che “Fipe-Confcommercio si pone e rimarrà sempre al fianco di chi subisce atti violenti ed intimidatori come l’esplosione di una bomba carta da parte della criminalità organizzata”.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *