Articoli in evidenza
conferenza stampa

Bilancio 2021 per l’amministrazione Italia proiettata verso le sfide del nuovo anno VIDEO

Rigenerazione vera e sostenibilità ambientale al centro dell’azione politica

“Questo è un momento storico importante  per le opportunità di finanziamento offerte dal Pnrr alla città”.

Così il sindaco Italia ha aperto la conferenza stampa nel corso della quale ha fornito un bilancio dell’attività svolta nel 2021, ma già ampiamente proiettata nel 2022: “Il 2021 – ha evidenziato – è stato l’anno della ripartenza grazie al Piano nazionale di ripresa e resilienza che rappresenta, oggi, la fonte principale di ispirazione delle attività di pianificazione pluriennale delle amministrazioni pubbliche”.

Le nuove sfide e i nuovi obiettivi strategici vanno nella direzione della costruzione di una città in cui realizzare rigenerazione vera e sostenibilità ambientale e per una programmazione giusta si parte dalla normalizzazione della gestione del bilancio, che prevede alcune linee di spesa importanti tra cui 35 milioni per investimenti: 7,8 milioni di euro per le scuole, di cui 4,2 per investimenti destinati a migliorare la sicurezza degli edifici; 9,2 milioni per i trasporti e il diritto alla mobilità; 5,5 per gli obiettivi inquadrati come sviluppo sostenibile e tutela del territorio; per la tutela e la valorizzazione dei beni e delle attività culturali, circa 3,8 milioni; intorno a 6 milioni per i diritti sociali, le politiche sociali e la famiglia; per l’assetto del territorio e per l’edilizia abitativa circa 1,8 milioni ; infine, per manutenzioni stradali 1,5 milioni di euro circa.

Tra le azioni da evidenziare il sindaco Italia ha ricordato “Democrazia partecipata”, l’approvazione del regolamento sui beni comuni, la riqualificazione del waterfront del Porto piccolo, la gestione della Ztl e l’attivazione del servizio di collegamento gratuito con le navette per Ortigia che è stato utilizzato da migliaia di cittadini.

Tra le scelte strategiche dell’amministrazione quella verso la costruzione di una mobilità sostenibile che prevede una serie di tasselli come l’acquisto di bus elettrici, il Piano urbano della mobilità.

Obiettivo del 2021 l’affidamento del servizio idrico integrato mentre per la gestione unica provinciale, lo scorso novembre, l’Assemblea territoriale idrica ha approvato il Piano d’ambito trentennale e ha dato il via libera allo statuto dell’Azienda consortile.

Sui rifiuti e la raccolta differenziata incremento considerevole rispetto all’anno precedente. L’ultimo dato aggregato è quello relativo ai primi dieci mesi dell’anno in corso che segna il 50%, cioè quasi 10 punti in più. In quest’ambito è stato ribadito l’impegno ad incrementare l’azione di contrasto all’abbandono dei rifiuti.

Sugli asili nido, tema caldo di questi ultimi giorni, il sindaco ha ricordato il gran lavoro svolto da questa amministrazione che ha operato con ristrutturazioni in tutti e 7 le strutture comunali, con operazioni più importanti su due asili nido.

Un milione di euro, 500 mila per ciascuno, sono stati arrivati dalla Regione per il recupero strutturale e per gli impianti antincendio degli asili nido comunali “L’arcobaleno” di via Spagna e al “Baby smile” di via Regia Corte. I finanziamenti provengono dal Fondo sviluppo e coesione stanziati dall’Unione Europea.

Ad agosto, l’Amministrazione ha ottenuto l’ammissione a finanziamento di due progetti esecutivi per la realizzazione di nuovi poli per l’infanzia (età 0-6 anni) da realizzare in contrada Carrozziere, tra via dello Sparviero e via del Cormorano, e a Cassibile in via Giusti,

Sul nodo delle manutenzioni stradali è stato confermato che saranno effettuati interventi sulle arterie più ammalorate grazie all’accensione di un mutuo da 1,5 milioni: le sistemazioni riguarderanno in particolare viale Ermocrate, vile Tica, parti di via Salibra, via Concetto Lo Bello, via Diaz, via Giarre.

In Ortigia sono previsti interventi al Lungomare Vittorini, in via Castel Maniace, la messa in sicurezza delle colonnine del Lungomare di levante e i cornicioni del pilone del ponte Umbertino.

Una gran mole di progetti interesseranno molte parti della città, dalla Borgata a via Pitia e via Tisia, solo per citarne alcuni, nell’ambito di un progetto complessivo di rigenerazione di Siracusa finanziata dal Bando periferie: un insieme di nove progetti finanziati dallo Stato per il recupero urbano e sociale dei quartieri degradati.

Si tratta di un piano di investimenti da oltre 18 milioni, 4,6 dei quali di quota di compartecipazione del Comune.

Turismo e cultura sono altri due importanti capitoli del bilancio dell’azione amministrativa: Siracusa nel 2021 è diventata porto d’imbarco per le crociere, mentre la candidatura di Siracusa a capitale della cultura 2024 ha generato un
inedito clima di collaborazione attiva tra Istituzioni e cittadini.

Altra sfida vinta quella delle digitalizzazione della pubblica amministrazione con l’attivazione dei servizi Spid, App Io e PagoPa.

Al termine dell’incontro il sindaco Italia ha avuto parole di ringraziamento ed elogio per i volontari della Protezione civile impegnati in diverse emergenze nel 2021, dagli incendi alle alluvioni senza dimenticare il covid. Da qui la decisione di acquistare attrezzature per 50.000 euro da mettere a disposizione di tutte le associazioni.

Rimane ancora il problema della pianta organica falcidiata da Quota 100 a cui dovrà porre rimedio il nuovo “Piano del fabbisogno del personale” che per il triennio 2021/23 prevede 86 assunzioni a tempo pieno ed indeterminato tra dirigenti, funzionari, ed istruttori.

Di queste, 31 nuove posizioni scaturiranno da mobilità esterna, da concorso e da progressione verticale interna;
55 posizioni riguarderanno invece dipendenti comunali con contratto a tempo indeterminato ma con orario ridotto: il loro rapporto si trasformerà da part time a tempo pieno.

relazione annuale 2021 (7)

 

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *