Articoli in evidenza
carabinieri

Autrice di una serie di truffe finisce in carcere: deve scontare quasi 5 anni

Autrice di una serie di truffe finisce in carcere: deve scontare quasi 5 anni

La 34enne priolese è ritenuta responsabile di truffe con il metodo dello “specchietto” e dell’“orologio rotto”

Condannata a 4 anni e  9 mesi per una serie di truffe compiute dal 2012 al 2015 al nord Italia, è stata arrestata dai carabinieri di Priolo

Si tratta di una 34enne, ritenuta responsabile di truffe con il metodo dello “specchietto” e dell’“orologio rotto”. In quest’ultimo caso la donna indossava un orologio falso e lievemente danneggiato, molto simile a prodotti di marca e costosi e, a seguito di un urto fortuito con la vittima designata, gli addebitava il danneggiamento del bene, richiedendo un risarcimento immediato in contanti.

La donna è stata pertanto rinchiusa nella casa circondariale di Piazza Lanza a Catania.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *