MENU
Articoli in evidenza
la nota

Aumento tariffe dell’acqua: i dubbi di Lealtà & Condivisione

Aumento tariffe dell'acqua: i dubbi di Lealtà & Condivisione

Richiesta di delucidazioni che il presidente di L&C rivolge all’amministrazione, all’Ati e al Gestore del Servizio

L’aggiornamento tariffario che aumenta il costo del servizio idrico e delle relative bollette al centro di una nota di Lealtà & Condivisione.

“Alla luce della nuova regolamentazione nazionale e con un gestore unico per l’intero Ambito Territoriale Idrico composto dai 20 Comuni della provincia – scrive il presidente dell’associazione, Carlo Gradenigo – sarebbe certamente un atto dovuto.

Ma – prosegue – è possibile aggiornare la tariffa del Servizio Idrico Integrato di Siracusa con un sistema informatico standard fornito dall’autorità di gestione Arera che nel proprio algoritmo richiede l’inserimento di dati relativi a costi, investimenti e ammortamenti legati al piano d’ambito li dove quest’ultimo è ancora inapplicato e la gestione del servizio affidata per la sola città di Siracusa e per un tempo limitato di 2 anni + 1?”

L’altra perplessità riguarda la retroattività  del provvedimento: “E? veramente possibile – chiede Gradenigo – far pagare tale aumento in maniera retroattiva per i due anni precedenti, sulle bollette già pagate dagli utenti alla luce della recente pronuncia della Cassazione n. 17959 del 2021, che ha affermato la illegittimita’ delle partite pregresse in materia di tariffe idriche?

Da qui la richiesta di delucidazioni che il presidente di L&C rivolge all’amministrazione, all’Ati e al Gestore del Servizio.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE