Articoli in evidenza
SICUREZZA STRADALE

Arrivano le “zone 30” a Siracusa: la sperimentazione nelle zone scolastiche

Arrivano le "zone 30" a Siracusa: la sperimentazione nelle zone scolastiche

Interventi che puntano a garantire, attraverso l’urbanismo tattico, la sicurezza di pedoni e ciclisti

Le “zone 30” sbarcano a Siracusa e la sperimentazione parte dalle zone scolastiche in via di realizzazione, come quella vicina all’istituto comprensivo Lombardo-Radice.

La “zona 30” è un’area della rete stradale urbana dove il limite di velocità è di 30 chilometri orari invece dei consueti 50 previsti dal codice stradale in ambito urbano e viene indicata da interventi di urbanismo tattico e con colori vivaci che richiamano l’attenzione degli automobilisti.

Si tratta di interventi già sperimentate nelle grandi città italiane: “Dopo gli esiti favorevoli di Torino, Milano, Firenze e Roma – scrive il sindaco Francesco Italia – le “zone 30″ arrivano anche a Siracusa per la sicurezza dei nostri pedoni, dei ciclisti e delle aree sociali”.

Anche in questo caso, come già avvenuto per gli interventi per la zona scolastica di piazza della Repubblica, a confrontarsi sono il partito dei favorevoli che hanno ben accolto l’iniziativa, e degli scettici, coloro che puntano l’attenzione sul mancato rispetto dei siracusani di ogni regola del codice della strada e di coloro che invece vorrebbero interventi risolutivi dei tanti problemi delle strade cittadine.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *