Articoli in evidenza
all’interno di un cantiere della Tesman

Aggressione a sindacalista della Fismic Confsal in zona industriale: 10 giorni di prognosi

Aggressione a sindacalista della Fismic Confsal in zona industriale: 10 giorni di prognosi

Il delegato sarebbe stato preso a schiaffi da un collega iscritto ad un altro sindacato

Aggressione a sindacalista della Fismic Confsal all’interno di un cantiere dell’azienda Tesman di Siracusa, che opera nella raffineria Isab Lukoil impianti nord nel polo petrolchimico.

A colpirlo con una serie di schiaffi sarebbe stato un collega iscritto ad un altro sindacato.

“La vittima, alla luce di problemi preesistenti cardiaci acutizzati in quella circostanza si legge in una nota della Fismic Confsal – si è dovuta recare al pronto soccorso dell’ospedale Umberto I, dove gli è stata disgnosticata una prognosi di 10 giorni.

Da qui la denuncia presentata dal sindacalista ai carabinieri.

“L’aggressione fisica – fa sapere la sigla sindacale – è stata solo l’ultimo di una serie di attacchi, fino ad ora solo verbali, arrivati durante e dopo un’assemblea sindacale interna, che si è svolta un paio di settimane fa, alla presenza del segretario territoriale Fismic Confsal, Marco Faranda.

“Gli atti di violenza non sono accettabili e sono da condannare totalmente – dichiara Marco Faranda, segretario territoriale Fismic Confsal di Siracusa – ci auguriamo che atti così gravi non ricapitino nuovamente.

La Fismic Confsal – conclude – in attesa del decorso della giustizia, non rimarrà zitta a guardare i soprusi, ma li condannerà sempre senza farsi intimorire”.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE