Articoli in evidenza
il caso

Accusato di aver favorito la vaccinazione di “non prenotati”, il medico replica all’Ordine: “Provvedimento pretestuoso”

Accusato di aver favorito la vaccinazione di "non prenotati", il medico replica all'Ordine: "Provvedimento pretestuoso"

Il procedimento disciplinare, riferisce il medico, era già stato archiviato dall’Asp “perché i fatti contestati non sussistono”

“Pretestuoso il provvedimento di sospensione dell’Ordine dei medici”.

A dirlo è il sanitario che così replica alle accuse mosse nei suoi confronti dalla commissione di disciplina “di aver favorito la vaccinazione anticovid di persone non prenotate in un momento di grave carenza nell’approvvigionamento del vaccino in Sicilia, compromettendo la somministrazione del vaccino ai cittadini prenotati e aventi priorità clinica”.

A questo il medico replica prontamente: “Per la stessa motivazione l’Asp ha archiviato il procedimento definendo la segnalazione del presidente dell’Ordine dei medici priva di fondamento e anacronistica. Il presidente dell’Ordine dei medici, nonostante la decisione dellAsp ha voluto ugualmente emanare una proposta che se impugnata entro 30 giorni, dinanzi la Commissione Centrale per gli esercenti delle Professioni Sanitarie, è inefficace”.

Riguardo poi il secondo procedimento su un esposto presentato da una collega per “un’aggressione verbale” il medico replica che i fatti non sono andati così come sono stati presentati e che anche su questo ha testimonianze a sostegno della sua posizione.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *