Articoli in evidenza
pandemia

Via libera alla quarta dose del vaccino anticovid. Ecco chi deve farla

Via libera alla quarta dose del vaccino anticovid. Ecco chi deve farla

Deve, però, essere trascorso un intervallo minimo di almeno 120 giorni dalla terza dose

Da ieri al via le somministrazioni della quarta dose di vaccino anticovid (secondo booster) nei punti vaccinali attivi.

E’ prevista per gli over 80, per gli ospiti delle Rsa e per i fragili dai 60 anni in su.

A seguito del pronunciamento dell’Agenzia europea del farmaco (Ema) e del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc), e alla riunione della Commissione tecnico scientifica (Cts) di Aifa è, arrivato il pronunciamento di ministero della Salute, Aifa, Istituto superiore di sanità (Iss) e Consiglio superiore di sanità (Css) sulle modalità di somministrazione della quarta dose.

La decisione è “nell’ottica di un ulteriore consolidamento della protezione conferita dai vaccini e nel rispetto del principio di massima precauzione”.

Per la quarta dose deve, però, essere trascorso un intervallo minimo di almeno 120 giorni dalla prima dose di richiamo (terza dose).

Questa indicazione non si applica a coloro che abbiano contratto l’infezione da Sars-CoV-2 successivamente alla somministrazione della terza dose.

 

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE