Articoli in evidenza
corte suprema

Usa, abolita la sentenza sul diritto all’aborto

Usa, abolita la sentenza sul diritto all'aborto

Esplode la protesta in piazza. Forti reazioni politiche

La Corte suprema statunitense ha abolito la storica sentenza Roe v. Wade con cui nel 1973 la stessa Corte aveva legalizzato l’aborto negli Usa.  “La Costituzione non conferisce il diritto all’aborto”, si legge nella sentenza.

La decisione è stata presa con 6 voti a favore e 3 contrari. Ora quindi i singoli Stati saranno liberi di applicare le loro leggi in materia. Già Texas e Missouri rendono l’aborto illegale.

Lo Stato di New York assicura: “Qui resta possibile”. Interviene anche l’Onu: abolire il diritto ad abortire è “un colpo terribile ai diritti umani delle donne”.

“Oggi è un giorno triste per la Corte suprema e il Paese”: lo ha detto Joe Biden. “La Corte suprema Usa ha portato via un diritto costituzionale”

Il divieto di aborto entrerà in vigore in 13 stati americani nei prossimi 30 giorni e sarà concesso solo nei casi in cui la vita della madre è in pericolo.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE