Articoli in evidenza
la guerra

Ucraina, bloccato convoglio Croce Rossa diretto a Mariupol

Ucraina, bloccato convoglio Croce Rossa diretto a Mariupol

Altri 100mila civili sarebbero intrappolati a Mariupol senza forniture mediche

Un convoglio della Croce Rossa che trasportava aiuti umanitari e medici a Mariupol è bloccato a Zaporizhzhia perché le garanzie di sicurezza richieste per la squadra non sono ancora state ricevute.

Lo sostiene l’inviato della Bbc.

Altri autobus, più di 40 di un  altro convoglio hanno viaggiato giovedì ma, secondo fonti ucraine, sono stati fermati nella città di Berdyansk, in territorio controllato dai russi.

Secondo i rapporti, sostiene ancora Bbc, alcuni degli autobus sono stati depredati dai soldati russi di parte degli aiuti che trasportavano.

Un piccolo numero di autobus è stato in grado di tornare autonomamente a Zaporizhzhia con civili a bordo.

Ancora più di 100mila civili sarebbero intrappolati a Mariupol senza forniture mediche che non si riescono a consegnare da 36 giorni. Lo afferma Oleksii Iaremenko, vice ministro del governo ucraino, in un’intervista a Sky News.

Ansa

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE