Articoli in evidenza
al foro italico

Trent’anni fa la strage di Capaci: la commemorazione a Palermo

Trent'anni fa la strage di Capaci: la commemorazione a Palermo

Hanno partecipato il presidente della Repubblica Mattarella e, tra gli altri, diversi ministri e il capo della Polizia

A trent’anni dalla strage di Capaci oggi commemorazione a Palermo di Giovanni Falcone, della moglie Francesca Morvillo e degli agenti Rocco Dicillo, Antonio Montinaro e Vito Schifani.

Sul palco allestito al Foro Italico hanno partecipato il Capo dello Stato Sergio Mattarella e i ministri dell’Istruzione Patrizio Bianchi, dell’Interno Luciana Lamorgese, della Giustizia Marta Cartabia, dell’Università e della Ricerca Maria Cristina Messa, degli Esteri Luigi Di Maio e ancora il capo della polizia Lamberto Giannini, il procuratore nazionale antimafia Giovanni Melillo, il procuratore di Roma Francesco Lo Voi.

“È compito delle istituzioni – ha detto il presidente Mattarella accolto con un applauso – prevedere e agire per tempo, senza dover attendere il verificarsi di eventi drammatici per essere costretti a intervenire.

È questa consapevolezza che dovrebbe guidare costantemente l’azione delle Istituzioni per rendere onore alla memoria dei servitori dello Stato che hanno pagato con la vita la tutela dei valori su cui si fonda la nostra Repubblica”

“Grazie al coraggio, alla professionalità, alla determinazione di Falcone – recita la nota del presidente del Consiglio, Mario Draghi – l’Italia è diventato un Paese più libero e più giusto.

Falcone e i suoi colleghi del pool antimafia di Palermo non hanno soltanto inferto colpi decisivi alla mafia. Il loro eroismo ha radicato i valori dell’antimafia nella società, nelle nuove generazioni, nelle istituzioni repubblicane.

Oggi dobbiamo continuare a far rivivere il senso più profondo dell’eredità di Falcone, nella lotta senza quartiere alla criminalità organizzata e nella ricerca della verità. Lo dobbiamo ai loro cari e ai cari di tutte le vittime dello stragismo mafioso”.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE