MENU
Articoli in evidenza
commemorazione

Ponte Morandi, 4 anni fa il crollo che causò 43 vittime

Ponte Morandi, 4 anni fa il crollo che causò 43 vittime

“Quattro anni dopo quello che ci fa più male è la cessione della concessione”. Così Egle Possetti, presidente del comitato Ricordo vittime ponte Morandi

Quattro anni fa il crollo del ponte Morandi a Genova, oggi cerimoni di commemorazione.

Il viadotto sul torrente Polcevera crollò alle 11:36 del 14 agosto 2018 causando 43 vittime, 11 feriti e 566 sfollati.

Una messa è stata officiata dall’arcivescovo di Genova Marco Tasca in ricordo delle vittime e per i loro familiari.
.

Dopo la messa il ricordo della tragedia alla Radura della Memoria, sotto il nuovo Ponte San Giorgio.

“Si rinnova il dolore della tragedia che ha colpito 43 vittime. Una ferita che non si può rimarginare -ha dichiarato il presidente della Repubblica Giorgio Mattarella – Un dramma che segna la vita della Repubblica e per il quale la magistratura sta doverosamente accertando le responsabilità”.

“Ai familiari delle vittime – aggiunto – la più intensa solidarietà (…) nazionale. Si manifesta l’esigenza di interventi adeguati a sostegno dei familiari delle vittime di tragedie come queste”.

“La ferita è sempre aperta ma quattro anni dopo quello che ci fa più male è la cessione della concessione”. Così Egle Possetti, presidente del comitato Ricordo vittime ponte Morandi

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE