MENU
Articoli in evidenza
esami

Maturità, prima prova: tra le tracce Pascoli e Segre

Maturità, prima prova: tra le tracce Pascoli e Segre

C’è poi una novella di Giovanni Verga e un discorso del Premio Nobel Parisi

Comprensione, analisi e interpretazione di una poesia delle Myricae di Giovanni Pascoli “La via ferrata” e per l’analisi di un testo argomentativo “La sola colpa di essere nati” di Gherardo Colombo e Liliana Segre: queste due delle tracce proposte ai ragazzi che devono sostenere la prova scritta di italiano.

C’è poi una novella di Giovanni Verga “Nedda, Bozzetto siciliano” e un discorso pronunciato alla Camera da Giorgio Parisi, premio Nobel per la Fisica 2021.

“Tienilo acceso: posta commenta condividi senza spegnere il cervello”: un’altra traccia dell’esame di maturità riguarda l’iperconnessione, una riflessione a partire da un testo di Vera Cheno e Bruno Mastroianni.

Oltre 500mila i maturandi all’esame: ai candidati proposte sette tracce di tre diverse tipologie: analisi e interpretazione del testo letterario, analisi e produzione di un testo argomentativo, riflessione critica di carattere espositivo-argomentativo su tematiche di attualità.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE