Articoli in evidenza
guerra

G7, Draghi: “Sanzioni essenziali per la pace”

G7, Draghi: "Sanzioni essenziali per la pace"

Così il presidente del Consiglio in conferenza stampa

“Il G7 ha risposto che è pronto a sostenere l’Ucraina per tutto il tempo necessario”, le sanzioni alla Russia “sono essenziali per portare Mosca al tavolo della pace” ma allo stesso tempo “dobbiamo essere pronti ad accogliere gli spazi dei negoziati” se dovessero presentarsi.

Così il presidente del Consiglio Mario Draghi, nella conferenza stampa al termine del G7, rivendica l’efficacia delle sanzioni: “Servono per portare la Russia al tavolo del negoziato”.

Il sostegno all’Ucraina continuerà “fino a quando sarà necessario”.

“Durante la sessione di ieri mattina abbiamo avuto modo di ascoltare Zelensky, ci ha chiesto aiuto sul conflitto e la futura ricostruzione. Ha detto che dall’inizio del confitto la Russia ha lanciato 3.800 missili, i massacri dei civili continuano ed è stato molto esplicito sul fatto che c’è bisogno di proteggere la popolazione.

Il G7 gli ha risposto che è disposto a sostenere per tutto il tempo necessario l’Ucraina”.

© E' VIETATA LA RIPRODUZIONE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

VERSIONE STAMPABILE